In Italia si mangia meno carne

L’Italia è il paese europeo dove si mangia meno carne: è quanto emerge dai dati dell’Osservatorio nazionale della fiera Agriumbria, tra le più importanti nel nostro paese. Un italiano consuma in media in un anno 79 kg di carne: in maggioranza si tratta maiale (37 kg), seguita da bovina (21 kg) e da avicola (19 kg); la parte restante (2kg) è di animali diversi come coniglio e cavallo. In Danimarca la media è di 109,8kg all’anno, in Portogallo 101kg e in Spagna 99,5kg. Secondo la ricerca il consumo di carne italiano, tipico della dieta mediterranea, oltre ad essere di qualità “è anche molto al di sotto, circa la metà, dei quantitativi individuati come potenzialmente rischiosi dall’Organizzazione mondiale della sanità”. In USA il consumo medio pro-capite arriva a 125kg di carne all’anno.